Accedi

 

INIZIA IL PERIODO DI PROVA

Donne e arte: intervista ad Angelica Zanardi

Fare rete: il networking è da sempre riconosciuto come un potente strumento che permette di entrare in relazione con tante persone diverse e, facilitando la condivisione delle informazioni, riesce ad aiutare costruire una Community reale, di condivisione di valori e opportunità. Questo è lo spirito con cui Work Wide Women entra in relazione con tante realtà che portano avanti attività basate sugli stessi principi.

Siamo molto contente di parlarti dell’Associazione Culturale Crexida di Bologna, una no profit nata nel 2003 da un’idea di Angelica Zanardi (attrice, autrice e regista) che si occupa di progettazione e di produzione di spettacoli teatrali, eventi culturali e formativi.

Perché ci piace collaborare con loro?

Perché Crexida condivide molti valori con Work Wide Women e, come noi, crede nel confronto e nel dialogo in una ottica di collaborazione e arricchimento di ogni membro della comunità. Oggi abbiamo intervistato proprio Angelica Zanardi e le abbiamo fatto alcune domande sul progetto, ma non solo, ci siamo intrattenute piacevolmente anche a qualche considerazione generale in più sul mondo artistico e sulla società in cui viviamo.

Arte e formazione: da cosa è nata la spinta creativa che ha dato valore a questo binomio?

Ci occupiamo di formazione intesa come arte, condivisione e convivialità: da dieci anni a questa parte si vive una crisi per vari settori artistici, tutti elementi che ci hanno portato a pensare a nuovi modi per coinvolgere le persone anziché lasciarle davanti alla televisione!

La nostra missione è quella di trovare un modo di portare l’arte più vicino alle persone e mescolarla a situazioni insolite.

L’incontro con l’arte, che è la nostra scommessa, cerca di abbattere le barriere e creare un contesto adatto a fare arrivare una proposta artistica e a favorire la gente che assiste a un evento abbinato a momenti conviviali, cene, ad altre attività, presentando la performance artistica in una veste meno distaccata e meno formale. Ci occupiamo di formazione come attività collaterale a questi progetti, perché cerchiamo di stimolare e formare costantemente un nuovo pubblico, sensibile all’arte, ma che non ha questa abitudine.

Come un’attività culturale non convenzionale come quella della vostra associazione può contribuire a diffondere temi di uguaglianza di genere?

Nel nostro specifico caso la preponderanza di creatività e imprenditoria al femminile dà vita a un ambiente permeato da valori di genere differenti, diventa naturale in questo modo che un rapporto di lavoro, o una qualsiasi circostanza, vadano in direzione dell’uguaglianza di genere e nel modo conseguentemente diverso di fare imprenditoria.

Lo stile del progetto, l’orientamento dello stesso, fa nascere automaticamente in noi la spinta e il desiderio di sottolineare le caratteristiche femminili artistiche come empatia e creatività in qualcosa che permetta di dare una lettura più profonda di certe sfumature.

Non si tratta di una scelta politica né di una presa di posizione, il mondo del passato è stato determinato da scelte maschili ma oggi anche noi donne siamo in grado di scegliere e proporre, di conseguenza siamo in grado di dare nuovi stimoli e linfa in questo senso.

All’interno della nostra Community ci sono molte donne impegnate in settori artistici, a volte con alterne fortune: qual è il messaggio che vuole inviare?

Care ragazze, credete sempre in voi stesse! Da un lato perseverate sui vostri desideri e obiettivi, su quello che vi rende felici e che vi porta più vicino a voi stesse, senza dimenticare di essere elastiche: siamo in un’epoca difficile e in un contesto storico particolare, tenete il timone rivolto verso i vostri desideri e sogni, ma siate resilienti e non abbiate paura di cambiare e trasformarvi.

Arte, teatro, cibo, passioni: sei interessata a saperne di più, oppure sei curiosa di partecipare a una delle iniziative di Crexida? Per associarsi è necessario versare una quota, che permette di partecipare alle attività culturali e di spettacolo da loro organizzate. Scopri di più a questo link

Sei un’associazione e vorresti presentarti alla nostra Community? Scrivici a [email protected] e parlaci di te!

Condividi

0commenti su "Donne e arte: intervista ad Angelica Zanardi"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscriviti alla newsletter

Nome:

Email:

marzo, 2019

Non ci sono eventi

About

Work Wide Women è la prima piattaforma di social learning dedicata alla formazione femminile sulle nuove professioni legate al web e alle nuove tecnologie.

Su

© 2017 DIG-B SRLS - Via Tavernola, 91/C, 80053 Castellammare di Stabia (NA) P.IVA 07723131210 - REA NA-905782

Credits: socialcities.it

Diventa Community Trainer
X