Accedi

 

INIZIA IL PERIODO DI PROVA

Digital Advertising Specialist: chi è e cosa fa

 

di Francesca Zucchini

Oggi, in ambito marketing, il web sta acquistando sempre più rilievo e per fare pubblicità spesso soppianta i tradizionali mezzi di comunicazione come televisione, radio e stampa.

Molte aziende infatti hanno già da tempo intuito che conviene investire sulle strategie online per espandere il proprio mercato. Diviene quindi altrettanto importante la figura del Digital Advertising Specialist, ossia lo stratega, il condottiero che pianifica e guida queste campagne digitali.

Dove e come lavora il Digital Advertising Specialist?

pexels-photo-largeTale professionista può agire come freelance oppure all’interno di web agencies che svolgono campagne pubblicitarie online per altri clienti; più raramente può lavorare per grandi imprese e multinazionali attrezzate di una propria area di marketing, vendite e comunicazione.

Per quanto riguarda la retribuzione, lo stipendio medio è intorno ai 30.000 euro lordi per le figure junior e intorno ai 70.000 euro lordi per quelle senior che lavorano per grandi aziende.

L’esperto di marketing online si occupa dunque di sviluppare e gestire un piano di web marketing per un’azienda, per promuoverne un prodotto o servizio sul web, per favorirne la visibilità e la brand reputation o gestirne la presenza online, più in generale per aumentare il suo business, conquistando nuovi clienti o consumAttori, come preferiscono chiamarli gli esperti di comunicazione.

Infatti, sul web il marketing si è trasformato notevolmente e da strategie in cui i destinatari subivano passivamente (e indifferenziatamente) monologhi pubblicitari “imposti” dalle aziende, si è passati a un dialogo più ben accettato dagli utenti, che diventano partecipanti attivi delle conversazioni online su marchi e prodotti, secondo i loro interessi.

Ma questo cambio di regole, cosa comporta per il Digital Advertising Specialist?

Il web ha moltiplicato i canali e le modalità, gratuite o a pagamento, per le strategie di marketing e di presenza online dell’azienda: dalla gestione dei profili social a vere e proprie campagne di advertising sugli stessi social media (quali, Facebook Ads, Twitter Ads, LinkedIn,…), dall’email marketing con tool per newsletter sempre più efficaci (ad esempio, Mailchimp) all’utilizzo dei motori di ricerca tramite gli strumenti offerti dagli stessi (Google AdWords è il più noto) e il miglioramento del posizionamento in termini di SEO (Search Engine Optimization) e SEM (Search Engine Marketing).

In particolare, questi ultimi strumenti sono importanti per realizzare quello che è uno dei principali obiettivi del marketing online: non solo l’aumento del traffico verso i propri siti, ma anche la conversione dei visitatori da utenti a clienti.

Per fare questo è quindi importante curare la posizione del sito all’interno dei motori di ricerca, andando ad intercettare in tempo reale il target specifico, lì dove esprime i propri bisogni e manifesta le proprie abitudini; si tratta di analizzare e usare a proprio vantaggio le parole chiave usate dagli utenti nelle ricerche su internet.

Per lo sviluppo e implementazione di queste azioni di marketing è però necessaria prima la pianificazione strategica della campagna pubblicitaria, svolta partendo dalla definizione del contesto, degli obiettivi e del target da raggiungere, il tutto tenendo sempre ben presente la gestione del budget da investire.

Quali sono le attività di questa figura professionale?

female-768690__180Una prima azione molto importante è quindi lo svolgimento di un benchmark per analizzare il mercato, in termini non solo di competitor ma anche di cosa chiedono i consumatori. Il digital advertising specialist coordina inoltre altri professionisti nello sviluppo dei siti e pagine aziendali, nell’elaborazione dei contenuti, ossia testi, immagini e video e nella gestione della personalità del brand e delle modalità di comunicazione (il cosidetto tone of voice) al fine di uno storytelling efficace.

Una volta avviata la campagna i giochi non sono finiti: è fondamentale monitorarne costantemente l’andamento, tramite i KPI (Indicatori di prestazione chiave) e la Social Media Analysis, valutare il ROI (Return On Investment) e verificare i risultati raggiunti per massimizzarli, correggere in tempo ciò che non funziona e gestire eventuali “crisi” della digital reputation. Non solo: occorre continuare ad assistere i clienti acquisiti e avere con loro un colloquio costante, per trasformarli in primi promotori del proprio brand coltivando la social community.

Insomma, il digital advertising strategist deve occuparsi del marketing online a tutto tondo, dalla progettazione alla conclusione di una campagna, su vari livelli e gestendo diversi collaboratori, con una chiara visione dell’intero schema d’azione.

I professionisti di questo settore evidenziano come al di là delle competenze tecniche, che si possono sempre arrivare a padroneggiare tramite la pratica sul campo, per questo lavoro sono importanti caratteristiche come la flessibilità e l’apertura a idee nuove ma anche un approccio orientato al raggiungimento degli obiettivi.

E tu, sei interessata al mondo della pubblicità online?

Inizia con noi: scopri il nostro PERCORSO DIGITAL ADVERTISING SPECIALIST che include ben 5 corsi (Social Media Analyst avanzato, Social Advertising, Email Marketing e i video corsi Facebook Ads avanzato e Digital Strategy).

Approfittane: è in offerta con la Promo Summer fino a domenica 21! 😉

Condividi

0commenti su "Digital Advertising Specialist: chi è e cosa fa"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

iscriviti alla newsletter

Nome:

Email:

maggio, 2018

Non ci sono eventi

About

Work Wide Women è la prima piattaforma di social learning dedicata alla formazione femminile sulle nuove professioni legate al web e alle nuove tecnologie.

Su

© 2017 DIG-B SRLS - Via Tavernola, 91/C, 80053 Castellammare di Stabia (NA) P.IVA 07723131210 - REA NA-905782

Credits: socialcities.it

X