Accedi

 

INIZIA IL PERIODO DI PROVA

Intervista a Rossana Cipolletta, Social Advertising Specialist

Eccoci ad un’altra intervista dedicata ai mestieri del web!

Oggi incontriamo Rossana Cipolletta, Social Advertising Specialist presso MailUp e docente del nostro corso in Social Advertising. Insieme a lei vedremo il mestiere del Social Advertising Specialist, attraverso la sua esperienza professionale diretta.

Curiosa? Ecco l’intervista 😉

– Ciao Rossana! Innanzitutto, in cosa consiste il lavoro del Social Advertising Specialist?

Il Social Advertising Specialist è colui che aiuta le aziende a raggiungere obiettivi di marketing e comunicazione attraverso l’attivazione di campagne pubblicitarie sui Social Network, riuscendo ad integrare la strategia social con gli altri canali di promozione online e offline.

– Come ti sei avvicinata a questo mestiere?

 

Mi sono avvicinata a questo mestiere un po’ per caso. Nell’agenzia dove stavo lavorando, infatti, in quel momento mi occupavo di altro. Un giorno mi è stato chiesto: “Avremmo bisogno di una persona che gestisca lo storico delle campagne Facebook dell’agenzia. Vuoi occupartene?”.

Non mi sono tirata indietro, ed è stata sicuramente la scelta lavorativa più azzeccata.

È scoccato l’amore fin da subito e dopo pochissime settimane e tanto studio sono riuscita ad acquisire competenze molto approfondite e ho avuto la grande fortuna di lavorare per brand molto conosciuti a livello nazionale e internazionale. In fondo il mio sogno è sempre stato quello di lavorare nella pubblicità, quindi non poteva andarmi meglio.

Sono cresciuta insieme alla diffusione del servizio in Italia, erano davvero pochissimi coloro che ne capivano qualcosa quando ho iniziato.

– Quali caratteristiche personali deve avere un buon Social Advertising Specialist? Quale background formativo è consigliato?

Sembra scontato, ma il primo step per essere un buon Social Advertising Specialist è amare il proprio lavoro.

In un settore in continua e rapida evoluzione come quello del digital advertising, infatti, è necessario essere sempre super aggiornati sulle ultime novità ed avere un’elasticità mentale tale da riuscire a soddisfare le esigenze del cliente, mixando le diverse opzioni messe a disposizione dai vari canali Adv. Questo significa, ad esempio, riuscire a sfruttare i dati di Google Analytics per migliorare le campagne social, o usare i dati forniti dai canali social per migliorare le campagne Adwords o per decidere il piano editoriale del blog, e così via.

Per quanto riguarda il background formativo, credo che il SAS da un lato non debba essere a digiuno di quelle che sono le logiche dei social, dall’altro debba avere un po’ di basi di marketing e comunicazione pubblicitaria.

– Quali sono le modalità di lavoro più frequenti? In agenzia o freelance?

 

Non credo ci sia una modalità prevalente, conosco diverse agenzie che offrono questo servizio e altrettanti freelance.

– Nel tuo corso si parla di diversi social media attraverso cui fare adv (Facebook, Twitter, LinkedIn): quali sono – se ci sono – i pro e contro di ognuno?

 

Domanda difficile, perché i pro e i contro dovrebbero essere valutati in relazione a casi specifici. La prima “pecca” che mi viene in mente, per esempio, è che fra i tre canali sicuramente LinkedIn è quello che offre la piattaforma di self adv con meno feature. Diciamo, però, che l’approccio di LinkedIn è molto diverso rispetto agli altri social media, perché punta maggiormente su pacchetti di servizi aggiuntivi e più specifici in base alle esigenze, vedi il Sales Navigator o le Talent Solution.

In definitiva, tutto dipende da quali sono i nostri obiettivi e dove si trova il nostro target ideale. Sulla base di queste due informazioni possiamo valutare i pro e i contro di ciascun canale.

– Il lavoro in ambito social media advertising è comune tra le donne?

 

Credo che non ci sia una prevalenza di genere, o comunque non ne sono a conoscenza.

– Quali competenze e sbocchi offre il tuo corso “Social Advertising”?

 

Sicuramente il mio corso offre le basi per approcciarsi a questo mestiere e capire cosa si nasconde dietro questi canali. Rappresenta un incentivo ad iniziare i primi test su formati, targeting e opzioni di tracciamento.

 

Sei interessata a questo percorso professionale? Scopri il suo corso in Social Advertising!

Impara con noi 🙂

 

Condividi
28 luglio 2015

0commenti su "Intervista a Rossana Cipolletta, Social Advertising Specialist"

Lascia un Messaggio

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

iscriviti alla newsletter

Nome:

Email:

settembre, 2018

2018ven28set10:0017:00WWW Day 28.09.2018 @TIMWcap BolognaUn evento riservato alle iscritte della Community Work Wide Women: una giornata di workshop con i nostri coach e trainer!10:00 - 17:00 TIM WCap, Via Oberdan, 22

About

Work Wide Women è la prima piattaforma di social learning dedicata alla formazione femminile sulle nuove professioni legate al web e alle nuove tecnologie.

Su

© 2017 DIG-B SRLS - Via Tavernola, 91/C, 80053 Castellammare di Stabia (NA) P.IVA 07723131210 - REA NA-905782

Credits: socialcities.it

X